Born to be curious.

Lun 25 Set 2017 / Anno VI / N.525

Enquire less is more

Author Archive

The Best of Fashion Wishes 2015

Chi si è dimenticato di farci gli auguri quest’anno? Se la programmazione dei social media manager non sbaglia, l’unica a [read more]

Rimini = Risvolti dell’Abito + MatrioskaLab

A Rimini succedono cose, più di quanto comunemente si è soliti associare all’intedescata riviera. Questo perché – oltre alla cultura dello sport, [read more]

A Roma, due mostre per celebrare Irene Brin

Davanti ai suoi scritti – produzione arguta, tardi celebrata –, non esistono parole in grado di reggerne il confronto. Davanti [read more]

15 anni di #KartellMuseo

Chi entra al Museo Kartell di Noviglio (Milano), ne esce – come dire – pietrificato. Dove per pietra – miliare, [read more]

Jagoda Fryca, sneaker-maker from Polonia

Fare le scarpe a qualcuno. Ma anche: farsi le scarpe da soli. La collezione di Jagoda Fryca, studentessa polacca presso [read more]

Ritorna Voce del verbo Moda (Torino, 22/25 ott.)

Il web democratico ci conduce troppo spesso verso il chiacchiericcio: la moda ne esce totalmente sgualcita. Nel peggiore dei casi: [read more]

Chanel Airlines SS16, fiction iperrealista

All’ultima retrospettiva “Karl Lagerfeld. Modemethode”, ospitata al Bundeskunsthalle di Bonn (Germania) fino lo scorso settembre, sono stati esposti i plastici [read more]

Mustafa Sabbagh | #000 – Tuxedo Riot

Spiegare in poche righe Mustafa Sabbagh, proprio lui che alle parole preferisce il linguaggio della fotografia, non è affar semplice. [read more]

Bologna Design Week 2015: parlano i numeri

231 partecipanti, 150 eventi, 8 percorsi tematici, 6 canali social, 4 sedi principali, 1 blog. Alla prima edizione di Bologna [read more]

La quasi prima non-intervista a Iosonopipo

Giuseppe Palmisano ci scrive in chat per lamentarsi che lo considerano solamente da New York, dove le sue foto finiscono [read more]

2 kinds of people, il mondo diviso in due

L’autore portoghese del già celebre blog Kim Jong-il looking at things è appena riuscito a fare il bis. Bis, perché è [read more]

Curatela digitale: l’arte in un profilo Instagram

Selezione di una o più immagini, filtraggio come restaurazione, ordine di caricamento come logico percorso espositivo: Instagram rientra sotto l’ormai [read more]

Fantafashion 2015, momento di recap

Ce l’avremo sempre con Diego Della Valle, l’unico in grado di far morire ogni stagione un brand già morto. Sembra [read more]

Elio Fiorucci: dov’è l’archivio?

«Quel casino testimoniava un rapporto nuovo, libero con il problema del vestire […] la moda non scendeva più dall’alto, come [read more]

Gucci e Prada SS16: osservazioni da cameretta

Sono trascorsi quattro mesi. Praticamente Frida Giannini è già morta e il marchio Gucci è già rinato, mentre la stampa [read more]

#ljfff | Tra i Winners 2014: l’humour di Ace Norton

Mentre a Cannes il Festival del Cinema 2015 scorre beato in questi giorni, a San Diego La Jolla International Fashion [read more]

Jacquemus A/I 2015: Surrealismo per merenda

Giusto il tempo di uno scambio di merende e sarebbe in grado di cucirti addosso un abito patchwork di lana [read more]

Frammenti di un discorso amoroso: LOVERS II

«L’amore è qualcosa di invisibile che può assumere infinite forme, come una specie di energia che si può creare all’infinito [read more]

L’inaspettata estetica del Post-it

“Non ti scordare di dimenticarmi”, recita il giga post-it all’ingresso di White Noise Gallery (Via dei Marsi, Roma): non è [read more]

AltaRoma Gennaio 2015: i preferiti di Enquire

Dopo i nodi venuti al pettine lo scorso dicembre, poi fortunatamente sciolti grazie allo sforzo dei Soci, non c’è stato [read more]

Roma e la Museologia della Moda

C’è qualcosa che si muove, sopra e sotto le rovine, tra le strade di una Roma che, in vista dell’Expo, [read more]

Il trittico fotografico per Instagram alla moda

Il trittico fotografico su Instragram è così arte. E inevitabilmente distingue. La moda lo sa. Soprattutto quella giovane, o meglio, [read more]

Gli origami in pelle di No, No, Yes!

Occorrerebbe formulare una “teoria sociologica della moda” sul concetto di binomio e studiarne approfonditamente il fenomeno. Questo perché, senza nemmeno [read more]

Claudia Li: dalla Parsons School a JW Anderson

Quando a settembre 2013, gli studenti della prestigiosa Parsons School presentarono le loro creazioni durante la fashion week di New [read more]

The Pills: la web series che diventa cinema

La preoccupazione è che al di fuori dal web la comicità del trio The Pills venga contaminata, sfregiata di banale [read more]

Raccontando i talenti | TINTAGEL

Lassù sulle montagne, tra i boschi e i prati verdi, una giovane donna è stanca di raccogliere i mazzolin di [read more]

Aluc: il fashion brand che crede nell’upcycling

In 60 nazioni, il 24 Aprile 2014 si celebrava il Fashion Revolution Day in memoria della catastrofe di Rana Plaza, il complesso di [read more]

Una Väska di borse tra Helnsiki e Barcellona

Handmade, timeless, artigianalità, sostenibilità, unicità, qualità, innovazione: tutti quei bei concettoni che fanno subito intelligent fashion oggi li ritroviamo concentrati [read more]

All’AntiCafé si pagano i rintocchi d’orologio

Non sopporti più i tuoi coinquilini? Occupano il bagno e ascoltano reggae tutto il giorno? La connessione in casa è [read more]

Room Service | Designer on stage by AltaRoma

Il Rome Marriot Grand Hotel Flora di Via Vittorio Veneto come The Grand Budapest Hotel di Wes Anderson. Non proprio, [read more]