PIERMAU + Mustafa Sabbagh = 0

Zero come punto di partenza, fine ed inizio, neutralità che contiene il tutto. Pierfrancesco Gigliotti e Maurizio Modica, fondatori del marchio Frankie Morello, partono dallo zero con PIERMAU, una collezione che fonde insieme le loro essenze così come i loro nomi.

PIERMAU_MUSTAFA SABBAGH_1

Zero come simbolo di rigenerazione, resurrezione, purificazione, introspezione e ricerca del sé che vede realizzazione tangibile in una collezione pulita, asciutta, lineare, completa e di sostanza che, come l’arte concettuale, esprime in pochi tratti contenuti profondi parlando alla sensibilità di chi la fruisce.

PIERMAU_MUSTAFA SABBAGH_PRESENTAZIONE

Arte contemporanea che s’intreccia strettamente ai capi durante la presentazione, tenutasi la scorsa settimana all’apertura della Settimana della Moda Uomo milanese.

 

Una vera e propria mostra in cui l’artista Mustafa Sabbagh dialoga con PIERMAU e formalizza il sodalizio attraverso sette video che trasformeranno lo spazio accendendone l’oscurità con immagini e suoni studiati per trasportare lo spettatore nel bel mezzo di una sinfonia distorta, con accenti che spaziano dalla classicità al fiammingo, dal ritratto barocco-fetish dei designers al non colore tipico di Sabbagh per chiudersi con i video in streaming di performers che indossano i capi iconici della collezione zero.

PIERMAU_AUTUNNO INVERNO 2016_enquire

Una collezione denominata da numeri crescenti, che sovverte le classiche regole di stagionalità e si presenta al pubblico come un continuum di abiti che andranno ad arricchirsi passo dopo passo. Un archivio proiettato nel futuro.

 

Zero come .0, il digitale, che il brand ha scelto come uno dei modi per connettersi con il suo pubblico, attraverso un sito ed uno shop che proporrà in tempo quasi reale i capi in vendita, annullando e rivoluzionando i classici tempi di uscita e commercializzazione della moda.

PIERMAU_MUSTAFA SABBAGH_3

Zero come il primo strato, perché di strati è composta la collezione, abiti e accessori – gioielli by Sharra Pagano, scarpe by IHM Italian Holding Moda – che sovrapposti tra loro daranno vita ad altro, così come lo zero accostato ad un altro numero ne muta essenza e significato.

/dev/null ≠ /dev/zero

Nei file system esiste un file che rappresenta il nulla, che si chiama /dev/null, ed uno che rappresenta lo zero, /dev/zero. Tutti i dati scritti in questi file speciali vengono eliminati, mentre la lettura da questi file restituisce un End Of File nel caso di /dev/null, e un byte di valore 0 nel caso di /dev/zero. In sostanza: /dev/null è inutilizzabile in quanto potenziale errore, ma /dev/zero può essere utilizzato in quanto fonte inesauribile di zeri, per generare un file ‘pulito’, potenzialmente infinito, cui è possibile determinare una dimensione.