Best Wishes to everyone by Shi Jen

En

Ciabatte da piscina in gomma blu con l’aggiunta di calzino bianco in spugna. Questa volta, niente Adidas Adilette, ma Shi Jen e gli abbinamenti della sua collezione P/E 2014. La designer è taiwanese, ma ha studiato alla Royal Academy of Fine Art di Ghent. Si è laureata nel 2007, ma ha lanciato il suo brand indipendente nel 2011. Disegna womenswear, ma ci infila dentro outfit maschili. Dopo un tour dans le monde, tra esperienze in Belgio e in Cina, oggi è di base a Kaohsiung (Taiwan), dove vive e lavora, pur potendo già vantare rivenditori a Minneapolis, Shanghai, Dubai e Melbourne.

shijen_2

Le sue creazioni non sono sfuggite nemmeno a Susie Lau che poco più di annetto fa ne celebrava le grafiche alla My Little Pony – o per i più sofisticati alla Saylor Moon – sul suo seguitissimo #StyleBubble: unicorni, arcobaleni e cieli viola sono capaci di mantenere un passo nella tradizione orientale di anime e uno nel presente intasato di meme ed emoji. Poi piacciono, piacciono a grandi e piccini.

shijen_1

Shi Jen pratica così l’arte dello story-telling, ci racconta le favolette scrivendole su tessuto, combinando tecniche artigianali d’alta moda all’idea contemporanea di streetwear. Le sue ispirazioni non arrivano pertanto da un remoto ultrasofisticato, piuttosto dalle piccole cose, dallo schermo del suo Mac e dagli eventi random del suo quotidiano.

shijen_3

Anche per questa stagione i riferimenti sono chiari, esplicitati nel titolo della collezione Best Wishes – un augurio di compleanno, un saluto prima delle vacanze, la chiusura formale di una mail, il messaggio di una cartolina – e visivamente tradotti in stampe di torte, candele e kisses.

shijen_4

Siamo all’interno di un odierno peace&love, luminescente e carammelloso; è come aprire una confezione di marshmellow e ritrovarci dentro t-shirt e pantaloni, gonne e top crop, fin troppo facili da indossare, fin troppo brillanti per non trasformarci in una stella. Se poi ci infiliamo i minidress con le frange fruscianti o la tunica bianca da vestale, il potere del cristallo di luna sarà nostro per sempre.

shijen_5

Per chi invece preferisce il guardaroba di Milord, non mancano comode jumpsuit, pant-skirts e cappellini, perché un po’ di immaginazione non guasta a nessuno, anche quando sei una goffa fatina vestita in PVC trasparente e ciabatte di gomma. Best wishes a tutti.