Lou Dalton / A woman dressing man

Armoniosa e sofisticata eleganza, il connubio perfetto della sartorialità classica e dei trend moderni. Lana, tartan e incerato; tailleur da colletti bianchi ispirati allo stile British e salopettes, bomber e parka per i trendsetters contemporanei.
Lou Dalton è la stella del menswear britannico: una donna con la fissazione per il guardaroba maschile.

LouDalton_1

La passione di Lou nasce a Shrospire – la sua città – e cresce fino a quando, sedicenne, abbandona la scuola per iniziare un tirocinio di sartoria e modellistica maschile su misura. La sete di conoscenza porta Lou a conseguire un Master in menswear al Royal College of Art nel 1998, a lavorare per Stone Island e Hamish Morrow, per Cruciani in Italia e a presentare le proprie collezioni alle Fashion Week di Londra e Parigi dal 2010.

LouDalton_2

Una continua ricerca di sintetizzazioni sartoriali, attinte direttamente dallo stile classico dell’abbigliamento maschile, un’evoluzione naturale che vede la Dalton crescere sulla passerella insieme alle sue collezioni. Fresca ed intuitiva all’inizio, sinottica e determinata adesso.

LouDalton_3

L’inverno 2013, secondo Lou Dalton, è ribelle ma elegante. Liberamente ispirata al boom petrolifero del Mare del Nord negli anni ’70, la collezione è riservata come lo stile da yuppie di Patrick Baterman in American Psycho e sfrontata come la musica punk firmata The Clash. Una sottile linea tra la spregiudicata personalità imprenditoriale e il sommesso sogno del lavoratore.

LouDalton_4

La palette di colori è composta dai classici blu, verde, rosso, nero e grigio. Le giacche sono doppiopetto, i monospalla hanno due tasche, i parka sono over e i bomber chic e traslucidi. La camicia è accompagnata da cravatte monocolore o da girocollo in soffice lana nera, arancione e verde menta. I completi sono di flanella, il tartan nei colori evergreen è accostato al nero incerato e alle morbidezze della lana cotta.

LouDalton_5

Una voce fuori dal coro, nella collezione autunno/inverno, la salopette. Un discreto e chiaro riferimento al concept d’ispirazione, capo di divisione tra i pezzi chic da conference-call e quelli casual da dopo-lavoro. Lou Dalton livella la discrepanza collegando i due stili per ottenere, con equilibrate corrispondenze, un’eleganza univoca.

LouDalton_6

La stilista ama camminare e osservare ciò che la circonda. Questa sua placidità si riscontra nella perfetta esecuzione e nella semplice finezza del suo gusto, nella prudente estrosità delle storie narrate da ognuno dei suoi capi, che come dice lei “Hanno un individuale percorso vissuto da raccontare”.

Abilità, passione e attenzione per i dettagli rendono unico e atteso il lavoro della stilista inglese. Lou Dalton firma lo stile “for men only”, ridefinisce lo sportswear con capi dalle rifiniture perfette, dalle linee sintetiche e raffinate, che rendono le sue collezioni “attesissimo modernariato da  indossare”.

LouDalton_7

Le collezioni dalla vestibilità perfetta sono presenti in Gran Bretagna, Europa e Giappone e tra i retailers che vendono il brand ci sono il conservative-chic Liberty di Londra e il modaiolo Opening Ceremony,  con i suoi stores tra New York, Londra, L.A. e Tokyo.
Maggiori informazioni sul sito www.loudalton.com.