Monsoon of Perfume / Naomi Goodsir

Profumo, pellicce, biancheria fine, gioielli: lussuosa arroganza di un mondo dove non c’è posto per la morte (…) – Simone De Beauvoir

A ben vedere, parlando di Naomi Goodsir, dovremmo aggungere “bellissime borse e stravaganti, preziosissimi cappelli”. Incontriamo questa designer australiana al White (Milano) e non possiamo fare a meno di notarla: bionda, piccolina, salta alla vista per l’accessorio che le decora la testa e per il suo vestito vintage, che enfatizzano i tratti eleganti, dalla bellezza un po’ retrò, del suo viso.

naomigoodsir_1

Gli oggetti esposti al suo stand ci incuriosiscono e ci convincono ad avvicinarci, chiedendo di più di lei e del suo lavoro. La fragranza che aleggia nell’aria ci fa pensare si tratti (solo) di una creatrice di profumi e invece scopriamo che, prima di tutto, Naomi Goodsir è una designer di cappelli – una modista – che, dopo una carriera che dura da dieci anni e che l’ha vista collaborare con moltissime maisons internazionali, ha deciso di lanciare il suo profumo.

naomigoodsir_2

L’atmosfera che si respira – è proprio il caso di dirlo – è quella dell’immaginario di Naomi, che caratterizza tutti i pezzi delle sue collezioni: il retaggio culturale barocco, il know-how di antiche maisons, l’artigianalità e l’attenzione al dettaglio. I cappelli, così come le borse e gli accessori per il corpo, diventano dei pezzi unici di design interamente fatti a mano da abili couturier francesi e italiani, selezionati accuratamente dalla designer sulla base della loro esperienza per questa o per quella casa di moda.

naomigoodsir_3

I materiali e le metallerie sono esclusivi, ricercati presso second-hands o presso gli ultimi fornitori di tessuti naturali e grezzi; pelli esotiche di origine australiana come quella di coccodrillo o di canguro – entrambe trattate – vengono utilizzate nella manifattura delle borse; ogni accessorio è pensato per essere un dettaglio, un punto focale sul corpo di ognuno.

naomigoodsir_4

Lo spirito che pervade le collezioni di Naomi è l’essenza stessa dei suoi profumi. Eleganti, senza tempo, restano vividi nelle narici di chi li annusa. Il packaging racconta già esternamente “l’anima” di queste fragranze: la scatola nera, la bottiglia dalla forma minimal e vintage, il tappo in bachelite, tutto preannuncia un momento unico e una magica scoperta.

naomigoodsir_5

Naomi si avvale anche in questo caso di eccellenti professionisti – nasi talentuosi, come il direttore creativo Renaud Coutadier – e da queste collaborazioni sono nati tre profumi: Cuir Velour, Bois d’Ascese e Nuit de Bachélite. Le creazioni di Naomi Goodsir sono presenti in selezionatissime boutiques – purtroppo nessuna ancora in Italia – come Ra a Parigi e ad Anversa.

naomigoodsir_6

Se volete conoscere di più di questa artista e delle sue collezioni, o acquistarle online magari, visitate il sito www.naomigoodsir.com