Deptford Goth: UNION

Il 2013 di Daniel Woolhouse si preannuncia come uno tra i più intensi della sua vita. Lui è la mente che sta dietro al moniker Deptford Goth, progetto che sta facendo parlare sia gli internauti sia gli addetti ai lavori, e che nei primi mesi del nuovo anno potremo conoscere definitivamente con la pubblicazione del primo album in studio.

Frame 1

Per ora ci accontentiamo (si fa per dire) del secondo singolo estratto dall’EP di cui ancora non si conosce il titolo. Dopo Life After Defo, un pezzo dove le atmosfere ambient avvolgono la voce quasi contenuta del cantante londinese, arriva infatti UNION, che sulla falsa riga del suo predecessore gioca con melodie furbe e un video che racconta, attraverso un’affascinante metafora visiva, la dissolubilità dei rapporti umani e il distacco.

Sul web è possibile ascoltare altri pezzi firmati Deptford Goth, come la demo di People Get Still, che molto probabilmente farà parte del disco in uscita nel 2013, un brano contraddistinto da intrusioni dub e giochi vocali che viaggiano su tappeti musicali rarefatti, ma sempre coinvolgenti. E come non segnalare Real Love Fantasy, dove il canto robotico di Daniel Woolhouse dà voce ad un video che viaggia sul binario della fantasia erotica.
Piccolo segreto: le 14mila visualizzazioni di UNION sono sicuramente le nostre. Non stiamo più nella pelle!