Liz Hingley: The Jones Family

La povertà all’interno delle cosiddette “società avanzate” del XXI secolo, ovvero come si vive ai margini di queste, con speranze e ambizioni ridotte all’osso. Non resta che andare avanti alla giornata ed aggrapparsi alla bellezza delle piccole cose. Il quadro della famiglia Jones descrive alla perfezione questo disagio, genitori più sette figli costretti a vivere in una casa popolare nella città industriale di Wolverhampton, West Midlands inglese, composta da sole 3 camere.

Liz Hingley - The Jones Family (1)

Liz Hingley, fotografa inglese classe 1985, intende documentare con i propri scatti la quotidianità dei Jones (o Joneses, per dirla all’inglese, col gioco di parole che esprime un senso di “invidia sociale”) osservando da vicino i comportamenti più innocui e di routine, all’interno delle loro mura domestiche.

Liz Hingley - The Jones Family (4)

Il progetto della giovane fotografa , The Jones Family, vincitore della prima edizione del premio Virginia, creato e finanziato dalla fotografa Sylvia Schildge, è una rappresentazione visiva che si concentra sull’ambiente, sulle decorazione e gli oggetti che riempiono il mondo della famiglia Jones, ma più di tutto, a detta della stessa Hingley, vuole sottolineare il valore e l’importanza del concetto di “casa”:  “spero di essere riuscita a mostrare quanto sia importante per queste persone il fatto di avare una casa, un posto in cui vivere […] penso che tutti debbano essere consapevoli che avere un tetto è un primo passo verso la dignità“.

Liz Hingley - The Jones Family (7)

E la casa rappresenta per i Jones ciò che di più prezioso essi possiedano, uno spazio sicuro, sia dal punto di vista fisico che emotivo, un luogo dove sentirsi liberi, e un mezzo per sfuggire ad un mondo che tende sempre maggiormente ad emarginare e isolare i più deboli.

Gli scatti della Hingley riescono infine, nella loro crudeltà e purezza, a trasmettere tutta la genuinità dell’amore e della compassione verso l’altro della famiglia Jones.

Liz Hingley - The Jones Family (6)

Le foto che compongono il progetto saranno in mostra fino al 30 novembre nel cortile dell’Espace Photographique dell’Hotel de Suvoy a Parigi.