Haizhen Wangh: la Regina incontra Patti Smith

Il giovane creativo che ha catturato la nostra attenzione si chiama Haizhen Wangh: nasce a Dalian, in Cina, e sin da piccolo dimostra di avere una passione per l’arte e il design. Decide di studiare a Londra alla rinomata Central Saint Martins College of Art and Design laureandosi nel 2005 in Fashion Womenswear.

Dopo gli studi, sviluppa un amore incontrollabile per la sartoria e inizia a far gavetta lavorando come assistente dei designer per aziende come Handwritten by Tanya Sarne, All Saints, Boudicca, Preen Studio e Max Mara nel 2006 proprio in Italia.

Nel 2012 Wang è pronto per fondare il suo brand omonimo. Altamente innovativo, contemporaneo e con una qualità impeccabile, è attento ai dettagli. Le sue collezioni sono prodotte in Italia compresa quella primavera-estate 2012 presentata alla Fashion Week di Parigi l’anno scorso.

Quest’ultima collezione è ispirata alla coppia improbabile di due personaggi femminili rilevanti come Elisabetta I e Patti Smith. Il contrasto di culture e classi sociali vengono rappresentate con il mix di materiali e l’alta sartorialità che vediamo specialmente nelle giacche di pelle da vera rockstar, nelle camicie di seta e nei pantaloni di cotone.

Le lunghezze sono medie e maxi. I vestiti sono regolabili grazie alle cinture strette in vita e le maxi t-shirt arrivano al ginocchio. I colori principali della collezione sono il bianco pure, nero e grigio. Leitmotiv dell’intera collezione sembra essere però la femminilità, che non vede confini di classi o culture. Per info visitate il sito www.haizhenwang.co.uk