PUMA® alla conquista della notte

Notte, la tua notte, ogni notte, comincia con una semplice domanda.
Abbiamo superato di gran lunga quella “città tutta da bere” che odora di colletti inamidati e rumorosi tacchi sull’asfalto, non esistono più televisioni dall’antenna difettosa che proprio sul più bello fa saltare l’ultimo minuto di quella partita tanto noiosa.

Chi è troppo impegnato a trovare l’outfit migliore, chi deluso da un amore passa quelle ore buie sdraiato sul divano, chi ha decisamente esagerato recuperando ogni minima goccia presente sul bancone del bar e si ritrova a urlare in mezzo alla strada. Si parte dalla comunicazione diretta di chi vuole fare parte di una comunità attiva, giovane, contemporanea ma soprattutto viva.

PUMA ha deciso di conquistare. La PUMA Social Experience troverà il suo culmine durante le Olimpiadi, fulcro di una filosofia che racchiude in sè le idee di un marchio che continua ad affermarsi anno per anno, fino ad arrivare, inoltre, all’inaugurazione del The Puma Yard, il più frande PUMA Social club a East London.

Puma ha deciso di conquistare la notte di ognuno con la sua filosofia di non voler essere semplicemente un brand, ma un vero e proprio lifestyle; realizza così il suo primo cortometraggio, creato dall’agenzia Droga5 e diretto da Fredrik Bond e diventa protagonista, insieme ai personaggi più divertenti, più irriverenti, quelli che vivono durante la notte per il piacere di disturbare chi pensa che la luna sia solo da portare a letto. Non è semplice e puro streetstyle, è il racconto di uno spirito nuovo di chi affronta le ore piccole come una vera squadra. Vincente, s’intende.

Tutto questo viene condiviso attraverso un cortometraggio in cui Puma Social, attraverso le figure spesso più stereotipate di un gruppo di amici, convince il proprio pubblico ad escludere il noioso zapping televisivo dalle proprie attività sociali. Non esiste sfida più avvincente del riuscire ad arrivare al traguardo dell’alba senza stramazzare al suolo. Non esistono sconosciuti che ci fanno gioire inutilmente di fronte a un acido schermo in differita. Il tuo gruppo è la tua squadra, il primo giudice sei tu.

Viviamo in una generazione di condivisione istantanea, in cui il primo pensiero è di dimostrare all’altro quanto i propri momenti siano più divertenti dei suoi, ma Puma non vuole lanciare una sfida, esige di essere l’anello di congiunzione tra hangover, vittoria e parole indimenticabili.

È il racconto del mondo degli “atleti dell’afterhour“, ma non solo. È la conquista di un brand che decide di trattare una tematica quasi convenzionale attraverso immagini che catturano l’attenzione di ricordi che riportano a quella famosa serata che non si dimenticherà mai. Il cortometraggio:

Credits

Photo – Roberta Ungaro.

Styling- Lucilla Spagnuolo//Domenico Principato.

Models – Andreina, Angelu, Artemio, Jacopo, Carlo.