Il futurismo geometrico di L’Ile Aux Ashby

LIle Aux Ashby è un brand molto, ma molto pop fondato a Singapore nel 2005 dal designer Rayson Tan, diplomato al Lasalle College of The Arts. I dettagli, la fortissima connotazione urbana e l’esclusività sono i tre concetti fondanti del marchio che ci tengono a far sapere, si pronuncia “L-OR-ASH-B”.

Quelli disegnati da Mr.Tan sono capi e accessori che evocano immaginari d’arte contemporanea e tentano di restituire una visione emotiva e giocosa del design, dove stampe e fantasie futuristiche si mescolano a tocchi retrò che ricordano le avanguardie delle arti visive occidentali del primo Novecento, intervallati da immagini di un’orientale tecnologia manga.

Con L’Ile Aux Ashby ci si tuffa in un oceano anni ’80 fatto di stampe optical, colori abbaglianti e fantasie da videogames che dominano su tutto, creando look dai fortissimi rimandi a quell’Oriente contemporaneo irradiato da luci al neon e colori flash.Le linee sono essenziali, per dare totale protagonismo alle stampe e a cromatismi invadenti ed esplosivi, vivacissimi e divertenti.

Alla collezione denominata Cosmopolitan Beau, non manca quasi niente. Dalle allegre pochette che racchiudono in sé tutto il concept della collezione, ai gioielli plasticosi e geometrici che sarebbero capaci di ravvivare anche il look più anonimo, dalle panta da cantante pop anni ’80, ai maxi foulard che come bandiere portano alto il nome di un design scoppiettante e dinamico.

Rayson Tan, anche con le sue collezioni precedenti, Ode to the Future Tribe e Khaos, aveva già dato avvertimenti sui suoi intenti stilistici, dotati di forti doti di sperimentazione e audacia creativa.

Un designer e un brand sicuramente da tenere d’occhio, capi e accessori da usare come tocchi di estro per look coraggiosi.