Christopher Esber: dinamismo made in Australia

Ha appena ventiquattro anni, ma il suo incredibile talento e la sua sapienza creativa sono molto più grandi e maturi di lui. Christopher Esber è uno stilista australiano con le idee più che chiare su come fare moda e tramite le sue creazioni invia precisi messaggi di stile e ben delineate idee sulla moda.


I capi che disegna sono emblemi di dinamicità, ricerca e attenzione estrema alla contemporaneità. Attraverso un approfondito studio dei volumi e una focalizzazione sulla sartorialità Christopher Esber dà vita ad abiti che hanno un tocco in più, slegato dalla ricerca di un trend e connesso invece alla volontà di realizzare creazioni forti, durature e resistenti nel tempo.


Nella collezione AI 2011/2012 non c’è traccia di un rigido inquadramento stilistico, al contrario si nota subito un’ apertura seria e ben ponderata a stili ed ispirazioni decisamente variegati.


E’ così che, tra abitini con decorazioni a broccato dal taglio romantico, midi black dress ultra lineari, cortissimi maglioncini di mohair o di angora, abiti con giochi di trasparenze e geometrie e giacche di pelle dal design futuristico, ci si perde in percorsi eterogenei, ma incredibilmente costanti.


Sì, costanti, perché nonostante si tratti di una collezione tutto fuorché monotona e monotematica, è tangibile il legame tra le creazioni, un legame fatto di precisione, cura e profondo studio.


Lo stesso stilista dichiara che la sua ispirazione per la collezione in oggetto è fatta di dinamismo, sportività e un certo senso di urgenza, forse difficile da spiegare, ma individuabile in qualche modo nella collezione. Christopher Esber, se si manterrà fedele alla linea intrapresa sinora, ha di certo le carte in regola per salire sul podio e conquistare le vette del fashion design.

www.christopheresber.com.au