First Aid Kit: The Lion’s Roar è il nuovo singolo

Le abbiamo viste suonare tra le querce secolari della verde Svezia, alle prese con la cover di Tiger Mountain Peasant Song dei Fleet Foxes che le ha rese famose, e far commuovere una “quercia” della musica cantautorale come Patti Smith, durante la cerimonia del “Polar Music Prize”, alla quale hanno reso omaggio con una versione eccelsa di Dancing Barefoot. Le lacrime della poetessa di Chicago sono state sicuramente di buon auspicio per le First Aid Kit, due sorelle che in barba alla loro giovane età, senza alcuna emulazione, stanno creando una discografia di tutto rispetto.

Il duo di Henskede (Stoccolma), dopo il sorprendente The Big Black & The Blue, si appresta a tornare sulle scene musicali con l’attesissimo The Lion’s Roar, la cui uscita è prevista per il 24 gennaio 2012 con un tour in partenza dalla Svezia a dicembre. L’album ha visto la partecipazione di grandi nomi, uno su tutti il progetto americano Bright Eyes, il quale mette la firma anche nel primo singolo estratto dall’album, la title-track The Lion’s Roar. La traccia vede ancora una volta le due ragazze amalgamare le loro voci su tappeti acustici ma con un tocco di ritmo in più, in perfetto stile bluegrass/americana.

Il nuovo singolo (come l’album) è accompagnato da una serie di scatti e artwork promozionali di Neil Krug, noto per il suo tocco vintage e psichedelico a contatto con paesaggi naturali, e per aver lavorato con Ladytron, Devendra Banhart, Tame Impala e My Chemical Romance. In questo caso, le First Aid Kit hanno voluto cogliere l’aspetto più “selvaggio” della loro musica, posando con lunghi abiti stile “savana” che fossero funzionali al “ruggito del leone” del titolo. Con tutte queste premesse, il singolo in uscita il 5 dicembre, il tour e le date in supporto a Lykke Li, non vediamo l’ora di poter dare loro ulteriore spazio.