Caldi avvolgimenti losangelini: Symmetry

Una stagione invernale, quella del brand Symmetry, che ruota attorno al gusto per gli opposti. E non si tratta solo di stoffe e di materiali, che vanno dai più lucidi e raffinati fino a quelli più basic e grezzi, ma anche al tipo di lavorazione che li contraddistingue, mentre certi prodotti solo lavorati a macchina, altri sono frutto della sapienza e della manualità dei loro realizzatori.

Symmetry nasce ed ha sede a Los Angeles, California (nonostante la produzione avvenga in Giappone), e si distingue nella produzione di sciarpe, cinture e altri piccoli oggetti di pelletteria. Le sciarpe in particolare, hanno il ruolo da protagonista nella spettacolare collezione invernale di quest’anno. Nomi importanti, come nel caso del modello “Hemingway” e “Monza”, altri più sofisticati e curiosi. La sciarpa “Lytton”, per esempio, possiede quattro appositi occhielli in cui far passare un laccetto di pelle che permette all’oggetto di essere allacciato in svariati modi. Sfrangiata è invece la sciarpa “Keenan”, anch’essa con laccetto, occhielli e chiusura ad intreccio.

Il modello “Levin” si compone invece di due tipi di tessuti, entrambe dal gusto vintage, che variano nei toni del grigio chiaro e dell’antracite. La chiusura in questo caso è contraddistinta dal bottone tipico da Eskimo, il cappotto tanto amato dalle generazioni degli anni Sessanta e Settanta. All’insegna della praticità è invece il modello “Captain”, composto per la maggior parte di nylon, è dotato di un pratico cappuccio, una sciarpa calda e coprente, da indossare proprio nei giorni più burrascosi.

La “Monza” invece, è la più piccola tra le sorelle della famiglia Simmetry e si compone di due diversi tessuti dal taglio triangolare e a contrasto. Chi opta per il total black invece, si innamorerà da subito del modello “Hemingway”, calda, morbida e voluminosa, avvolge il collo abbracciandolo. Questa volta però, non sono lacci e ed occhielli a chiuderne i lembi, bensì una cinghia regolabile.

L’amore dei designer di Symmetry per la sobrietà e l’essenzialità si rispecchia anche nei prodotti di pelletteria, quali cinture, portamonete e piccoli portachiavi. Il comun denominatore questa volta sono i moschettoni, declinati nei vari prodotti con usi e destinazioni differenti. Servono sia a regolare la lunghezza delle cinture che da portachiavi, come nel caso del modello “Taylor”, o rivestono la funzione di semplici ornamenti come per il portachiavi “Minton”.

Symmetry, marchio ancora poco conosciuto nel vecchio continente riscuote già molto successo nella calda Los Angeles. Una gamma di prodotti non vasta, quella progettatta per la fredda stagione ormai imminente, ma eseguiti con grande abilità sartoriale. Molto interessante è anche il gusto vintage di stoffe e tessuti, che si accompagnano perfettamente alla pelle naturale degli ornamenti e degli accessori.

www.symmetrygoods.com