Caira Design: riciclo e trasformazione

Caira è un marchio che nasce a Milano, città della moda per eccellenza, dove si respira un’ aria multietnica, dinamica e sempre all’avanguardia. Proprio in questo contesto Francesca Caira propone la sua linea dedicata esclusivamente a tutti coloro che rifiutano il mimetismo urbano e che vogliono ogni giorno riscoprire se stessi.

Il brand nasce dalla passione di questa giovane designer per la moda, un talento fortemente creativo che ripropone l’antica tradizione sartoriale italiana in forme più nuove. I protagonisti di questo marchio sono la grazia e la creatività che, intrecciandosi, donano ai capi volumi che esaltano la femminilità, il tutto rigorosamente made in italy sia per i materiali utilizzati che per la manifattura.

Dopo aver frequentato lo IED di Milano, ha lavorato presso uno studio di interior design, con il tempo è emersa sempre più forte la consapevolezza che non fosse il campo adatto alle sue capacità. Francesca decide così di cambiare. Inizia a collaborare per un anno con una casa di moda, fino a quando non si è messa in proprio fondando il marchio Caira design.

La particolarità del marchio consiste nell’amore smisurato per gli oggetti che riguardano il passato, passione che si traduce nel riciclo di tessuti, capi d’abbigliamento e accessori. “Tutto quello che ha valore, con una maggior attenzione per i dettagli, infatti, possiede una qualità superiore. I bottoni, le asole e gli orli, hanno una resistenza e una bellezza senza tempo” dice Francesca Caira. Il brand propone due linee: CAIRA Fashion, produzione di abbigliamento donna, bijoux e accessori e CAIRA Unique, pezzi unici, creazioni moda, prototipi studio e ricerca. La sua fonte d’ispirazione sono i viaggi e i film di fantascienza, le piace molto Blade Runner e L’Esercito delle 12 scimmie.

Avendo una buona memoria fotografica soprattutto per i dettagli, capita spesso che nella realizzazione dei suoi capi le riaffiorino immagini di vecchi viaggi e film. Come ogni designer che si rispetti, anche per Caira all’ inizio la strada non è stata molto semplice. Oltre al lato economico un’altra difficoltà è stata la poca apertura della gente verso la novità, “ vendere prodotti non conformi alla massa non è stato di certo facile!” ci dichiara la stilista.

Allora? Cosa aspettate? Visitate l’atelier Caira Design, dove potrete ammirare un soppalco pieno di creazioni, abiti in via di elaborazione, manichini da sarta e articoli d’arredo tutto ovviamente riciclato e iniziate a respirare l’arte.

www.cairadesign.com