Fred Perry Cycling Blank Canvas

Era il 1940 quando un ex-tennista, tre volte vincitore a Wimbledon e durante la Davis Cup Champion, insieme a un altrettanto famoso ex calciatore austriaco ha avuto l’idea di commercializzare una fascia che portasse il nome di uno dei brand oggi più conosciuti nel mondo. I due erano Tibby Wegner e Fred Perry. Inizialmente Fred usava una garza, fatta dello stesso materiale per gli asciugami da bagno e pesante una tonnellata, arrotolata attorno al polso per proteggere il manico della racchetta dal sudore. In seguito il prototipo venne ridisegnato e divenne morbido, soffice e flessibile. Fu proprio quest’ultimo, indossato sul campo da tutti i migliori tennisti nei migliori tornei, a far diventare importante il brand Fred Perry.

Il marchio Fred Perry Sportswear venne lanciato ed in seguito, anche grazie all’aiuto di Wegner, il brand crebbe. Presto arrivarono le polo marcate Fred Perry, un successo oltre le epoche e le mode. Le t-shirt raggiunsero la fama grazie all’abile sponsorizzazione indotta da Fred che le distribuì a tutti i cameramen della BBC, dove egli stesso lavorava come commentatore, e ai migliori tennisti di allora. Era l’epoca di Hoad, Rosewell e tutti i giovani Australiani che non vedevano l’ora di poter indossare questi nuovi indumenti dall’aria elegante, ma allo stesso tempo sportiva, piuttosto che le alternative baggy ben molto meno chic sul campo.

Le maglie erano davvero un ottimo prodotto. L’utilizzo del cotone con i suoi punti a nido d’ape rendeva le polo un perfetto indumento per giocare a tennis, e non solo. Il pubblico le vedeva, gli piacevano e le comprava. Successivamente, dopo le grandi richieste da parte dei fan e dei fornitori, Fred Perry decise di aggiungere dei risvolti in contrasto alle maniche e al colletto.

Da allora Fred Perry fu il primo brand ad incrociare lo sportswear e lo streetwear, iniziando così la più duratura relazione con la giovane cultura britannica. Proprio oggi, dopo anni di continua collaborazione, Fred Perry ha deciso di celebrare questa duratura liason con la collezione chiamata Cycling Blank Canvas. Una serie esclusiva e dal sapore vintage composta da quattro t-shirt che riprendono gli autentici dettagli delle maglie per i ciclisti, senza tralasciare la forma, le combinazioni di colori e utilizzando il classico punto a nido d’ape, simbolo dell’azienda, unito a un’allacciatura a zip sul fronte. Il pezzo chiave è la polo bianca con colletto alto, strisce champions nel mezzo e taschino posteriore con cerniera. Per le altre lo stile vintage rimane ma cambiano i colori. Dall’azzurro all’arancio, alternandole nuances e le fantasie delle righe tra i gialli, i neri, i rossi e i bianchi, uniti al colletto con la zip e una tasca con tre bottoni sul retro.

È possibile trovare la collezione in tutti i negozi Laurel Wreath affianco a 50 maglie d’epoca in lana merino del ciclismo classico degli anni ’60, appositamente raccolte dal team Fred Perry.
Maggiori informazioni al sito www.fredperry.com