35th annual Garage Market on West 44th Street

Anche se giugno è passato da un po’, è bello e utile raccontare ciò che accade nelle città lontane dall’Italia. Voliamo in America, nell’amata e super cool Big Apple. Siamo a Manhattan. Per gli appassionati di mercatini delle pulci è il posto giusto e giugno – i primi del mese – è il momento azzeccato. Provvisoriamente per un intero sabato sulla West 44th street nel folkoristico quartiere di Hell’s Kitchen, viene allestito annualmente un mercato dell’usato, in cui si può trovare di tutto: da vecchi computer, ai vinili d’epoca, da poster, a collane di tutti i generi, a scarpe bizzarre ma anche griffate e per finire larghe quantità di abiti di tutti i tipi.

Il mercato occupa parte della 44th street partendo dall’incrocio con la 10th Avenue fino alla 9th Avenue, come ogni bazar all’aperto che si rispetti si possono trovare delle occasioni. Sono l’esempio questo paio di Dr Marteens edizione speciale completamente nuove provviste di scatola e vendute ad un prezzo largamente inferiore rispetto ai negozi. Curiosando attentamente tra gli stand si trovano anelli, bracciali, spille, orecchini e gemelli conservati perfettamente magari mischiati con semplici accessori di plastica. Il consiglio è quello di non farsi ingannare dall’apparenza ma di tenere lo sguardo attento, investigativo e selettivo ad ogni bancarella.

Un insieme confusionario di oggetti che si distingue principalmente per l’atmosfera tipicamente americana che si respira, con venditori simpatici e stravaganti e altrettanti visitatori spesso agghindati sopra le righe.

Per chi sta progettando un viaggio, magari il prossimo anno proprio a New York, questa è una tappa da segnarsi per trovare ciò che solo qui viene venduto. Fuori dai circuiti del vintage per un viaggio nei bauli di generosi sconosciuti.