Alba Prat: quando la moda è tecnologia

È spagnola Alba Prat, la sua città natale è Barcellona. Berlino è la sua nuova casa, la città in cui ha re-iniziato la sua vita. A Barcellona era un tecnico ambientale. A Berlino una fashion designer. Sperimenta e gioca con le superfici, i materiali e la tecnologia raccontando mondi nuovi e storie in cui confluiscono diverse discipline come la scultura e l’architettura. Non parleremo della sua ultima collezione, ma racconteremo il suo universo estetico, la sua creatività.

I suoi capi potranno non incontrare molti consensi in campo commerciale ma è indubbio l’alto tasso di avanguardia presente nelle sue opere. Sì, le chiamiamo opere. Perché si va oltre “l’abbigliamento”. S’indaga, si sperimenta per comunicare. Gli spunti sono i più diversi. Dalle fiabe, al mondo acquatico, dal barocco reso minimale ai mondi androgini e high-tech di un film fantascientifico del 1982.

Ogni collezione realizzata utilizza gli spunti concettuali come base per fondere materiali, lavorarli, decontestualizzarli e modificarli. Alba interviene sulla struttura interna del tessuto. Lo vediamo nella collezione chiamata DIGITALIZED in cui il tessuto è caratterizzato da un pattern cubico a basso rilievo. Le linee minimali e i colori candidi danno risalto a questa lavorazione che contribuisce a creare un’immagine androgina e super tecnologica. Il neoprene diviene argilla nelle sue mani per raccontare un mondo subacqueo fatto di mutazioni e di meccanismi di difesa, contaminato e rovinato dall’industrializzazione.

SYNTHETIC OCEANS, questo il nome della collezione, crea strutture tridimensionali e taglia il neoprene con il laser trasformando la superficie liscia tipica di questo materiale in un pattern fitto come squame.
Accosta e fonde pelliccia vera e finta come se unisse due nemici all’interno della stessa storia, come avviene nelle fiabe. Utilizza in simbiosi latex ed organza in esagerate forme tridimensionali totalmente bianche, come immensi colli a gorgiera.Una scultrice del tessuto. Forme, volumi e materiali diventano altro nelle sue mani. Una designer che unisce cultura tecnica ed estetica per mostrarci cos’altro si può fare con la moda.

https://albaprat.com/