Green Lantern: Willworld

Un mondo dove tutto è possibile e un eroe che deve ancora scoprire appieno il proprio potere. L’eroe in questione è Hal Jordan – una delle Lanterne Verdi più conosciute e amate di tutti i tempi – e il mondo è Odd, strano, come strane sono le creature che lo popolano.

Quella descritta in Green Lantern: Willworld (testi di J.M. DeMatteis e illustrazioni di Seth Fisher) è una quest dell’eroe alla ricerca di se stesso e della propria identità attraverso un pianeta frutto dell’immaginazione delle altre Lanterne Verdi. Il girovagare su Odd si rivela, quindi, un vero e proprio viaggio di formazione, in cui Hal Jordan scopre le potenzialità dell’anello e riscopre se stesso.

L’anello delle Lanterne Verdi è praticamente l’arma più potente dell’universo, perché permette a chi lo indossa di concretizzare qualsiasi oggetto questi riesca ad immaginare. Il suo unico limite è quindi costituito dalla fantasia e dalla forza di volontà del possessore.
Leggendo questo volume ci ritroviamo immersi in una dimensione onirica e surreale come un quadro di Dalì ambientato nello spazio e contaminato dalla fantascienza. Grazie alle splendide illustrazioni di Seth Fisher possiamo perderci con Hal Jordan nel mondo di Odd e avere una dimostrazione concreta di quanto possa essere vasto il potere dell’anello.

(Green Lantern: Willworld è attualmente ancora inedito in Italia)