Octavio Pizarro: Ethnic is Chic

Lo stile etnico comparso tra le tendenze di quest’estate è un sapiente mix di stampe animalier, frange e accessori maxi. Echi lontani di Africa, come albe che si alzano sulla Savana o immagini di foreste lussureggianti dal cui fogliame appaiono e scompaiono animali selvaggi. I vestiti si fanno ampi fino ai piedi, come guerriere masai. Le stampe vengono accostate liberamente, abbinate a capi più neutri oppure creando un solare mix’ n ‘match. Le frange si muovono intorno al corpo come in una danza tribale. I colori vanno dai torridi toni del deserto, alle tinte squillanti dei fiori esotici. 

In questo straordinario scenario risplende di luce propria lo stile imbattibile di Octavio Pizarro. Il designer è nato in  Cile,  dove ha studiato arti applicate ottenendo una laurea in fashion design e produzione.
Nel 1996 ha iniziato la sua carriera nella moda come assistente nello studio creativo di Jean Louis Scherrer, e solo un anno dopo è diventato direttore creativo di Jacques Fath dove, per oltre 5 anni, ha progettato prêt-à-porter nella casa di moda parigina. Il 2005  e’ stato l’ anno in cui il giovane designer ha visto il lancio della propria collezione. Un banco di prova in cui le sue radici sudamericane si sono mescolate al lusso francese.

Le sue collezioni sono composte principalmente da sciarpe, stole, ponchos e maglieria di raffinato alpaca o lana merino. L’alpaca è un animale che vive negli altopiani delle Ande, in Sud America, la sua lana è liscia e di un peso estremamente leggero. Il manto dell’Alpaca può essere lavorato solo seguendo le tradizioni dei grandi artigiani cileni.
Alpaca, quindi, sete, garze, cuoio, cotone, piume e pelliccia si mescolano in una perfetta alchimia con tecniche come uncinetto e macramè. Indumenti-accessori che ricoprono e possono essere indossati  con abiti da sera o con abbigliamento da giorno, con la stessa facilità. La modernità delle linee e dei colori: dal forte nero al marrone, beige, bianco e rosso creano un sofisticato mix.

Capi che ci riportano alla mente le donne affascinanti e misteriose del caldo sud-america www.octaviopizarro.com