Estelle Dévé: l’Australia che rapisce

Estelle Dévé ha un curriculum genetico di tutto rispetto. Suo padre e sua zia furono entrambi creatori di gioielli, ma lei francese di nascita e australiana di adozione dal 2006, ha coltivato e modellato il suo talento in completa autonomia. Dopo essersi trasferita nel lontano continente, Estelle è subito entrata nelle grazie delle più famose riviste di moda del Paese (Russh, Fallen e Oyster, Elle Singapore e Vogue Australia sono alcuni esempi) e ha fatto breccia nei cuori di molte socialitè che, indossando le sue creazioni, hanno saputo portare il suo nome nell’Olimpo delle jewellery designers affermate.

Sebbene seguire la corrente sia un processo obbligato, le creazioni di Estelle prendono  nuova  direzione, spinte da una forte volontà d’ affermazione di identità e racchiuse nella passione per il lavoro artigianale. Una presa di posizione voluta e affermata la sua, fortemente schierata contro gli standard sempre crescenti di un mercato tendenzialmente unidirezionale come la moda, che raggiunge l’apice nella più recente collezione Mars Borealis.

Omaggio agli splendidi paesaggi desertici e alle estati rinvigorenti tipiche dell’Australia, Mars Borealis unisce forme classiche a colate laviche dorate, perle khaki e cristalli swarovski alla pelle, alle catene e alla corda dando vita ad un insieme ribelle, innovativo  e rivoluzionario.

Le pietre rosse del terreno si mescolano al bronzo e all’oro lavorati a grezzo, in forme irregolari e casuali, i pendenti celano nappe impalpabili e morbide pepite. Coraggiosi i bracciali, che di tanto in tanto mostrano spigoli e aculei preziosi o perle incastonate fra abbracci fluidi, custodi di segreti lontani.

Mars Borealis segue perfettamente il filone della nuova gioielleria mondiale, quella degli esperti e degli occhi desiderosi di novità, pur mantenendo un’impronta personale difficile da ignorare. L’individualità e lo stile di Estelle sono ben riconoscibili da ciò che crea, uno dei tanti punti a favore di una collezione tanto inusuale quanto funzionante. Il suo lookbook è un viaggio da cartolina in una terra che parla attraverso il terreno brullo e polveroso, il verde improvviso, i colori della luce. La collezione sarà disponibile nei negozi a partire da Febbraio/Marzo 2011, nel frattempo sul sito ufficiale è possibile acquistare i pezzi delle precedenti collezioni, ispirate agli anni Settanta, alla fantascienza nella musica e nelle pellicole. Maggiori informazioni le trovate al sito www.estelledevejewellery.com. Buon Viaggio.