Design for kids (parte seconda)

Torniamo ad occuparci di bambini, e ovviamente di design.
La volta scorsa ci aveva incuriosito un cavallo a dondolo realizzato in cartone (Ultraboard) della designer inglese Shell Thomas, oggi invece ci spostiamo in Olanda e andiamo a scoprire un’interessante azienda con base ad Amsterdam, la Tooko, brand del gruppo Jansen+Co.
I loro prodotti non spiccano per innovazione, ma ancora una volta sottolineaimo che design non significa necessariamente innovazione. Può invece semplicemente significare ottimizzare o interpretare in maniera differente un progetto. Questo ne è il caso, oggetti solitamente realizzati in polimeri plastici, vengono convertiti utilizzando il cartone.

Il cartone oltre ad essere biodegradabile e riciclabile, è anche atossico, un ulteriore punto a favore per questo materiale tutt’altro che nuovo.
House e Kid Stool, sono due progetti molto semplici, facilmente intuibili osservando solo le immagini. Uno progettato da Daaak e l’altro da Luc Brinkman, sono realizzati interamente in cartone, ovviamente 100% riciclato, e come per il cavallo a dondolo, sono personalizzabili e decorabili lasciando libertà di espressione alla creatività dei più piccoli.

Per questi gli altri prodotti www.tooko.nl