Waste Bin by Grace Youngeun Lee

Perchè complicare un oggetto teoricamente semplice, e soprattutto efficace nella sua semplicità?
Questa dovrebbe essere una delle tante domande che un bravo designer si dovrebbe porre a priori. Semplificare un progetto (ovviamente nel limite delle possibilità) corrisponde anche ad una sua più attenta ottimizzazione: il progetto si semplifica, si riducono le criticità, si riduce la probabilità d’errore e non ultimo si possono ridurre sensibilmente i costi e i tempi. Questi solo per citare alcuni dei vantaggi.
E allora perchè ostinarsi in progetti e prodotti, complessi?

Fortunatamente la giovane designer americana Grace Youngeun Lee, adora la semplificazione. Waste Bin, ne è un esempio. Uno degli oggetti più d’uso comune, il cestino: due pezzi unici, una guida ad incastro e il gioco è fatto. Semplice, pratico e funzionale e perchè no, anche bello da vedere.

Per conoscere la brillante designer, per approfondire questo progetto e scoprire tutti gli altri www.graceleestudio.com