Poor Little Fish by Yan Lu

L’acqua è un bene prezioso. Dovremmo ricordarci che senza, la nostra vita non sarebbe possibile, eppure molto spesso si affronta la questione con leggerezza quasi non fosse di nostro interesse.
Anche se il nostro pianeta è composto in gran parte d’acqua questo non vuol dire che sia una risorsa infinita. È infatti per lo più acqua salata, non utilizzabile direttamente e i sistemi di desalinizzazione restano ancora complessi e soprattutto costosi. La parola d’ordine dovrebbe essere come sempre risparmio.

Tra le tante iniziative atte a sensibilizzare gli utenti verso un utilizzo più responsabile di questa preziosa risorsa, questa è senza dubbio tra le più curiose.
In realtà non è un’iniziativa, bensì un progetto del designer cinese Lu Yan, laureato presso il dipartimento di progettazione del prodotto alla Central Saint Martins nel 2009, e attualmente al primo anno del corso di Industrial Design Engineering (MA MSc Master Double) al Royal College of Art e dell’Imperial College di Londra.
Si chiama Poor Little Fish. Nella parte superiore è presente un recipiente che funge da acquario e al suo interno un pesce. Durante l’utilizzo il livello dell’acqua scende (il livello non sarà mai tanto basso da mettere a rischio il pesce) e chiuso il rubinetto, l’acquario si riempe nuovamente.

In realtà più che un vero e proprio prodotto, dovrebbe essere inteso come provocazione, anzi uno spunto di riflessione. Non riusciamo ad immaginare un progetto del genere prodotto in serie, e pronto per il mercato, ciò nonostante il messaggio trasmesso è troppo importante per non trovarlo interessante.
Il sito personale del designer www.yanlu.com