Victo Ngai’s artworks

Victo Ngai è cinese, di Honk Hong.
La poesia illustrata della grandissima (e giovanissima) Ngai agisce su più livelli.
Sicuramente ce n’è uno legato alla scelta dei soggetti, che possono variare da immagini buffe e malinconiche (il bambino a cui vengono tagliati i capelli con la scodella) ad atroci e ciniche (la ragazza incinta con lo spray), o magari essere – ma forse solo per un europeo – misteriose e surreali (i bambini che combattono contro un drago sputando semi di melone).

E poi, c’è lo stile, che colpisce ed incuriosisce. Le sue illustrazioni ricordano l’arte tradizionale cinese, alcuni illustratori italiani (la Ngai ama molto Emiliano Ponzi) e le decorazioni a quattro o cinque colori dei flipper anni 50; è sorprendente constatare nei suoi lavori quanto siano vari e diversi gli elementi culturali che possono formare ed ispirare una persona (interessante in questo senso la sua biografia sul sito).

Bisognerebbe conoscere a fondo il suo background, per essere in grado di cogliere tutte le sfumature presenti nei suoi lavori.
Il suo sito www.victo-ngai.com