Mimì Factory: nuova vita al vintage

È giovane, napoletana e ama la moda e conseguentemente il vintage. Si chiama Ida Ruggiero, classe 1982 ed è la mente di un brand giovane ed interessante, fuori dagli schemi: Mimì Factory.
Le parole chiave di questo brand sono destrutturazione, reinterpretazione e vintage perchè Ida recupera abiti, appunto vintage, li decompone e li ricontestualizza attraverso un loro nuovo assemblaggio. Il risultato sono capi coloratissimi e divertenti caratterizzati da un mix and match di tessuti ovviamente di origini diverse.

mimì factory

mimì factory

A Ida piace definire i suoi capi come geneticamente manipolati, si potrebbe anche dire che ogni pantalone, ogni gonna e ogni t-shirt è frutto di una de-ricostruzione a-temporale in cui permane il passato che viene riportato nell’oggi attraverso forme nuove.

La manifattura sartoriale italiana viene utilizzata a questo scopo veicolando, oltre ad un riutilizzo totale dei capi vecchi anche la grande tradizione della sartoria e, di conseguenza del made in italy. A tal proposito è importante sottolineare il fatto che ogni capo presente nella collezione Mimì Factory è interamente realizzato a mano e quindi unico, mai uguale a nessun altro.

mimì factory

Sperando che la collezione di Mimì Factory si ampli di nuove proposte www.mimifactory.com