I want a Black Coffee

Black Coffee è un brand sudafricano fondato nel 1999 dai due designer Jacques Van del Watt e Danica Lepen. Si è distinto nel 2009 per aver vinto il Mercedes-Benz South Africa Art and Culture Award nella sezione fashion design, che sfilerà nel 2010 all’interno della Mercedes-Bens Fashion Week a Berlino.
L’energia che guida i due designer è forte e porta a risultati sempre differenti, visbili all’interno delle loro collezioni. Il loro modus operandi fonde sapientemente elementi africani con l’approccio e il gusto progettuale proprio della modernità.
Non è un brand che sottostà agli andamenti del trend; ogni collezione nasce da un’idea, da un tessuto o da un concetto che si sviluppa nel corso della progettazione. Oltre a questo è costante il riferimento abiti del passato che vengono rielaborati cercando di attualizzarli.
Tutto ciò rende ogni loro produzione un mix di diversi elementi che si fondono caratterizzando ogni capo in modo unico.
Come detto prima, l’Africa influenza il loro immaginario sia dal punto di vista delle strutture, sia per quanto riguarda i colori e i tessuti.
Questo ad esempio è stato per la collezione primavera-estate 2008/2009 caratterizzata da abiti multidimensionali, quasi scultorei. La loro struttura gioca con la forma, la luce e la ripetizione di elementi (come ad esempio le pieghe). L’elemento geometrico è presente anche nei tessuti che sono una sapiente rielaborazione di stampe geometriche tradizionali del Mozambico.

south africa brand black coffee

(sopra SS2008-2009)

Con il successo riscontrato nel 2009, BLACK COFFEE ha cominciato a sfilare anche all’estero e soprattutto nella San Francisco Fashion Week.
La collezione per l’estate 2009-2010 è invece caratterizzata da sete morbidissime e da una rivisitazione dell’abbigliamento coloniale dei primi del ‘900. I visi sono coperti con copricapi oversize, che appunto riprendono quelli coloniali, presentati in tonalità e stampe contemporanee che conferiscono all’insieme un look fresco e storico. I drappeggi e i dettagli fatti a mano donano ai capi un valore nuovo, dato che molti dei pezzi presentati sono basati su un concetto multifunzionale – possono essere infatti indossati in diverse maniere grazie al gioco di nodi e di intrecci che possono essere cambiati a volontà del cliente.

black coffee
(sopra SS inverno 2009-2010)
Una costruzione modellistica davvero interessante ampia e morbida, a una palette delicata e naturale, il tutto unito in un mood un pò d’altri tempi, sono gli elementi distintivi di questa proposta invernale.
Dal successo ottenuto con Black Coffee è poi nata la seconda linea, Everyonecanbeadesigner che ha ottenuto un grande successo nelle vendite proponendo una collezione capsule moderna che si basa sulla versatilità dei capi che possono essere indossati in più maniere.
Ultimamente Black Coffee è stato invitato a sfilare alla New York Fashion Week.
Potete vedere tutte le collezioni create da Black Coffee dal 2000 al 2010 all’interno del loro sito: www.blackcoffee.co.za o seguirli sulla loro pagina Facebook.