Noteput interactive music table

Yamaha ci sta provando con il suo Tenori on a creare un approccio diverso alla musica e in particolar modo agli strumenti musicali. L’intento è quello di poter avvicinarvi anche chi di musica è completamente a digiuno, creando un’esperienza che coinvolga gli altri sensi oltre l’udito, creando quell’interazione tra prodotto e utente che in altri settori è ormai imperante.
Noteput Interactive Table (in foto) ne è un ennesimo esempio, un concept molto interessante soprattutto per un suo possibile impiego in ambito didattico.
Chiamarlo strumento musicale sarebbe un azzardo, più che strumento in senso stretto lo si può definire come un gioco musicale. Ideato e realizzato dai due designer tedeschi Heuer e Graef, è un piano, sul quale è riprodotto il classico pentagramma, con cui è possibile interagire spostando e posizionando le note, per sentirle riprodotte. Permette di creare anche dei piccoli loop e con alcuni strumenti caricate in preselezione è possibile dar vita ad amatoriali composizioni musicali.