Street artist Banksy

Quando si parla di street art non si può non citare Banksy, uno dei suoi maggiori esponenti. Di lui non si sa molto perchè ha sempre preferito l’anonimato. Si sa solo che è inglese, nato e cresciuto a Bristol.
Inizia la sua carriera verso la fine degli anni ottanta nella crew Bristol’s DryBreadZ, firmandosi Kato e Tes, ma è a partire dagli anni 90′ che Banksy diventa Banksy iniziando a contaminare l’ambiente artistico contemporaneo con i suoi stencil partendo dalla vicina Londra per poi estendersi a tutti il resto del globo.

banksy-street-art

banksy-street-art

Le sue opere hanno sempre carattere satirico, denunciano ironizzando e sono molto apprezzate non solo dal pubblico ma anche dalla critica. Una sua opera infatti, dedicata al noto film Pulp Fiction (foto sotto) è stata valutata da esperti del settore dell’arte qualcosa come mezzo milione di dollari, e ciò nonostante per un’ipocrita senso dell’ ordine è stata recentemente rimossa.

banksy pulp fiction

banksy-street-art

Banksy non è soltanto uno street artist, memorabili sono infatti le sue incursioni nei musei più importanti del mondo. L’artista inglese si divertiva a collocare opere da lui realizzate in perfetto stile rinascimentale con aggiunta di particolari anacronistici, attendendo che fossero, anche dopo giorni, scoperte.

banksy-street-art

banksy-street-art

banksy-street-art

banksy-street-art