The Fooder’s calling.

cucina musica the fooders enquire news

Insaziabili amanti del buon cibo, della buona musica e della buona arte, stasera ho voglia di vivere in un vero spettacolo, unendo cucina, musica e performance. Sono loro che ho tra i pensieri.

Nati nell’ormai lontano 2006 sotto il nome The Gastronauts Italian Project, dopo aver assaporato lentamente il profumo delle maggiori città del gusto e oggi famosi in tutta Europa o quasi, Berlino, Parigi e presenti in note convention anche italiane come al Salone del Mobile di Milano, al Lanificio159, Soul Food, sono tornati da un paio d’anni in Italia con uno stile sempre più underground, facendo entrare in simbiosi i tre principali sensi, gusto ,vista e udito. Hanno osato mettere nel cibo musica e arte rendendo estasiato un pubblico da tempo affamato.
Sono i The Fooders, italiani doc, che partoriscono il concetto di live cooking, aprendo nuovi scenari per il cibo e per gli spettacoli live. I loro piatti prendono vita tra vere e proprie melodie unite a illustrazioni che sconvolgono gli ingredienti utilizzati, prettamente italiani, per un piatto quasi sensibile al palato. Spesso il concetto di osare non è uguale per tutti, soprattutto per chi possiede un pubblico da stupire a colpi di forchetta.
Tonight i need the fooders! www.thefooders.it