Ritratto del Brasile

FOTO 1

Un nuovo progetto editoriale direttamente dal Brasile, curato da Pier Fioraso e scattato dal fotografo Andre Costa, svela in una serie d’immagini evocative le proposte più calde fra calzini, boxer e mantyhose della collezione Cult Edition di Emilio Cavallini.
La calza si fa alleato must. Mixando sapientemente gli elementi sporty ai più iconici motivi si declina in una vera e propria esaltazione della fisicità: il complemento ideale di una daily life che ai ritmi convulsi contrappone istanti di magia inebriante.

L’ARTE DELLA CAPOEIRA
Flessuosità, leggerezza, potenza: questi sono i tre elementi fondamentali che contraddistinguono la Capoeira, antica arte marziale brasiliana le cui origini sprofondano nei secoli.
Intrisa di una forza magica, la Capoeira tramuta la lotta in danza rendendo l’interno corpo uno strumento.

FOTO 2

AMICI-RIVALI
Gesti che sfidano senza perdere la grazia, giocatori che si fronteggiano senza mai sfiorarsi, virtuosismi acrobatici tra cielo e terra… Un inno alla libertà sullo scenario di un Brasile che alterna spiagge candide e foreste sterminate.

FOTO 3

L’agilità diviene dote irrinunciabile, punto di forza di un duello privo di armi che si ispira alle movenze ferine di difesa e attacco.

FOTO 4

UN COSTANTE ESERCIZIO
È nelle gambe che si concentra la forza massima. Alla base, un allenamento quotidiano per rassodare i muscoli e una squisita abilità nel padroneggiare la “ginga”, matrice ed esito di tutti i movimenti.

FOTO 5

BRAZILIFICATION DEL CORPO
Il corpo si scolpisce per generare energia, ma catapultarsi nella “roda” richiede un’autentica attitude artistica.

FOTO 6

EQUILIBRIUM
L’equilibrio è una costante: dona ritmo alla lotta, concrete basi alla coordinazione e origina lo swing, un mix perfettamente calibrato di creatività, tensione e movimento.

FOTO 7

“Svuota la tua mente. Sii senza forma. Senza limiti…”

FOTO 8

ALLA RICERCA DELLA LIBERTÀ
L’oceano. Le onde che, con il loro andirivieni, cadenzano i giorni e le stagioni. Gli spazi immensi di quel mare che un tempo ha unito la terra carioca e l’Africa, con i suoi rituali. Proprio come l’ acqua il capoeirista fa della gestualità poesia, fonde lo spirito al suo involucro esterno in un fluire inarrestabile di evoluzioni.

Credits:
Photographer: Andre Costa
Creative Director: Pier Fioraso
Editor: Silvia Ragni
Fashion Assistant: Elaine Fioraso
Models: Alex Calado, Gil Tatzu
Location: Boa Viagem, Recife – Brazil

Per la collezione completa ed altre proposte: www.emiliocavallini.com