Super Duper Hats: l’eccentricità del cappello

superduperhead

Il cappello, a differenza degli altri accessori, è quello con più potenzialità comunicativa. È l’accessorio che ha le maggiori capacità di definizione e di distinzione, esprime al meglio la personalità di chi lo indossa e ne caratterizza il look.

Le creazioni di SuperDuper alimentano con particolarità il mondo della cappelleria, conferendo eccellenza all’oggetto “copricapo”.

Il brand SuperDuper esordisce nel dicembre 2010 con una capsule collection chiamata “SuperDuper on a Tree”, creata appositamente per l’evento “Chèrie Tree House”, riscuotendo immediatamente successo.

Dietro al marchio sta l’originalità e il mix creativo di tre giovani toscani. Ilaria e Veronica Cornacchini, la prima architetto con la vocazione per la moda e l’altra laureata in design ma professionalmente impegnata nella danza contemporanea. Le due si sono unite a Matteo Gioli, musicista e designer.

Per i tre hat designer, l’idea di dedicarsi alla creazione di cappelli è nata un pò per gioco, grazie all’incontro fatale con un’antica forma di legno per fare i cappelli, a questo accadimento iniziale ed alla personale passione per il cappello è seguita la voglia di andare più a fondo, di osservare con nuova curiosità ed interesse questo incomparabile accessorio di stile.

Ogni cappello è fatto interamente a mano e richiede un faticoso lavoro per trasformare la materia, accuratamente scelta, in un oggetto finito e assolutamente unico, un cappello diventa SuperDuper solo se siamo pienamente soddisfatti del risultato, solo se lo indosseremmo anche noi raccontano i creativi.

Dalla passione e dal sapiente lavoro nascono copricapi originali dall’appeal contemporaneo ma, allo stesso tempo, dalle forme e dal gusto retrò. La collezione estiva è stata realizzata interamente con paglie naturali, nasce dalla voglia di esprimere al massimo la creatività, sperimentando forme e linee molto diverse le une dalle altre, in modo da rendere ogni singolo copricapo unico e inaspettato.

Cilindri rivisitati per contemporanei cappellai matti, panama sofisticati, piccoli cappelli impreziositi da stelle blu versione “marinaretta” per donne elegantemente eccentriche. Grandi cappelli color mare per chi preferisce navigare verso nuovi orizzonti. I ragazzi di SuperDuper, per la stagione invernale 2011/12, hanno creato una collezione ispirata al passatto e, più precisamente, ai ruggenti anni venti. Si rifà a ai gangster metropolitani e alle vecchie fotografie in bianco e nero.

Un’altra collezione chic e piena di personalità. Aria nuova anche nella cappelleria e la porta SuperDuper!

Per informazioni: www.superduperhats.com